desantis poeta

poesiaèlibertà di Dario Maria Desantis

 

Tu che mi ami come il canto degli uccelli,
stormo che sventaglia nel cielo liquefatto
spazzando le mie palpebre in una giornata di vacanza,
migrando febbrile dagli occhi alla bocca,
dalle mie ombre profonde che eccitano gli affanni
al sole ardente che fonde la tragedia dell'amore.
Tu che mi ami per tutta la vita gettata in pasto
agli artigli e riversata dentro il mio ventre
più di una colata di ore fuse che catturano il mio calco.
Tu che mi impregni incombente nei fragori dei gorghi,
nell'arcobaleno che sutura i remoti orizzonti.
Tu che scuoti il piacere che diventa palpabile
nei miei sogni eretti allo spasimo,
mentre germinano sul mio nulla i tuoi baci
e la tua lingua si immerge nella fenditura dell'anima
depredando ogni riserva di pudore:
così mi salvi, amandomi, dalla dissolvenza.

 

Copyright © 2018 Ossola News. All Rights Reserved. ULTRAVOX SRL Domodossola (VB) P.IVA 02344090036

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze ed in alcuni casi per inviare messaggi pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information